Curriculum Vitae

Curriculum vitae di Gianpiero Dalla Zuanna 

(aggiornato il 10 marzo 2012)

Lavoro

Gianpiero Dalla Zuanna, nato nel 1960, è professore ordinario di Demografia presso il Dipartimento di Scienze Statistiche dell'Università di Padova. In precedenza ha insegnato alle Università di Messina, Verona, Trieste e Roma “La Sapienza”. Nel luglio del 1991 ha conseguito il dottorato di ricerca in Demografia alle Università consorziate di Firenze-Padova-Roma. Nel triennio 1985-88 ha lavorato come funzionario presso l’IRSEV, istituto di ricerca della Regione del Veneto.

Insegna nei corsi di laurea di Scienze Politiche, Relazioni Internazionali e diritti umani; Politica Internazionale e Diplomazia; Sociologia; Scienze Statistiche ed Economiche, oltre che nella Scuola Superiore Interateneo del Veneto di Studi Storici, Geografici, Antropologici .

Ricerca

La sua attività di ricerca verte in prevalenza su tre versanti:

Il comportamento coniugale e riproduttivo in Italia e negli altri paesi ricchi. Ha condotto studi con svariate metodologie quantitative e utilizzando dati di diverse fonti, sia a livello territoriale che individuale, sia di tipo descrittivo che teorico-interpretativo. I sui principali contributi vertono sulle connessioni far familismo e bassa fecondità; fra bassa fecondità e movimenti migratori; fra religiosità e cambiamento del comportamento sessuale, contraccettivo e riproduttivo; fra comportamenti riproduttivi, politiche di welfare e benessere economico. Queste attività lo hanno condotto a collaborare con demografi, sociologi ed economisti.

L’integrazione dei figli degli immigrati. L’attività di ricerca principale in questo ambito è stato il coordinamento nazionale di una grande indagine sui “Figli di italiani e di stranieri”, svolta nel corso della prima metà del 2006 presso un campione nazionale delle scuole medie inferiori italiane, in cui ha messo in evidenza il contrasto esistente fra la rapidità dell’assimilazione, da un lato, e i cattivi risultati scolastici, dall’altro. Sempre in quest’ambito, dal 2000 scrive ogni anno – assieme a Maria Castiglioni e a Maria Letizia Tanturri – il capitolo introduttivo sulla popolazione del “Rapporto” annuale della Fondazione Nord Est.

La storia della popolazione italiana e veneta. Collaborando con i ricercatori del Dipartimento di Storia, ha condotto ricerche sulle dinamiche della popolazione italiana ed europea nel corso del medioevo. Assieme ad altri demografi veneti, ha approfondito l’analisi della popolazione del Veneto dell’800, con particolare attenzione alla mortalità infantile.

Ha partecipato con diversi ruoli a convegni nazionali e internazionali. Dal giugno 2008 è associate editor della rivista European Journal of Population e nel 1995-2000 è stato redattore capo della rivista Genus.
 

Ruoli istituzionali

Negli anni 2008-11 è stato Preside della Facoltà di Scienze Statistiche dell’Università di Padova.

È stato consulente del Ministero per le Politiche per la Famiglia: in tale veste ha svolto missioni a Bruxelles e in Giappone, e ha partecipato all’organizzazione della Conferenza Nazionale della Famiglia del 2007.

È stato consulente del Consiglio Regionale del Veneto, della Regione Marche, dei Comuni di Catania e Padova, della RAI per la revisione del sistema Auditel.

Negli anni 2008-10 è stato componente del COMSTAT (Comitato di indirizzo e coordinamento dell'informazione statistica). In tale veste, ha fatto parte del Comitato Scientifico delle Conferenze Statistiche Nazionali del 2008 e del 2010.
 

Alcuni volumi recentemente pubblicati

Cose da non credere. Il senso comune alla prova dei numeri, (con G. Weber), Laterza, Bari, 2011.

La sessualità degli italiani, (con M. Barbagli e F. Garelli), il Mulino, Bologna, 2010.

Nuovi italiani. I figli degli immigrati cambieranno il nostro paese?, (con P. Farina e S. Strozza), il Mulino, Bologna, 2009.

La rivoluzione nella culla, (con F.C. Billari), Università Bocconi Editore, Milano, 2008.

Veneti che cambiano. La popolazione sotto la lente di quattro censimenti, (con M.L. Tanturri), CIERRE, Verona, 2007.

Il Veneto. Storia della popolazione dalla caduta di Venezia ad oggi (con A. Rosina e F. Rossi), Marsilio, Venezia, 2004.

Strong family and low fertility: a paradox?, (con G.A. Micheli), Kluwer, the Netherlands, 2004.

Fare famiglia in Italia. Un secolo di cambiamenti, (con M. Barbagli e M. Castiglioni), il Mulino, Bologna, 2003.

 

Alcuni articoli recenti

Population and family in central and Northern Italy at the dawn of the modern age. A comparison of fiscal data from three different areas(con M. Di Tullio, F. Leverotti e F. Rossi),Journal of Family History, in stampa.

"A comparison of survey techniques on sensitive sexual behaviour in Italy", (con M. Caltabiano), The Journal of Sex Research, in stampa.

“Tacit consent; The Church and birth control in Northern Italy”, Population and Development Review, 361-374, 2011.

“An Analysis of Extremely High Nineteenth-Century Winter Neonatal Mortality in a Local Context of Northeastern Italy”, (con Alessandro Rosina), European Journal of Population, 33-55, 2011.

“Siblings and human capital: a comparison between Italy and France”, (con G. Ferrari), Demographic Research, 587-614, 2010.

“Comparisons of infant mortality in the Austrian Empire Lander using the Tafeln (1851-54)”, (con F. Rossi), Demographic Research, 813-862, 2010.

“Marital and reproductive behaviour in Italy after 1995: bridging the gap with Western Europe?”, (con M. Castiglioni), European Journal of Population, 1-26, 2009.

Population dynamics in Italy in the Middle Ages: New insights from archaeological findings”, (con I. Barbiera), Population and Development Review, 35, 2, 367-3902009.

“Seasonality of conceptions”, (con E.L. Rizzi), Demography, 705-728, 2008.

“The impact of the bonus at birth on reproductive behaviour in a lowest-low fertility context: Friuli-Venezia Giulia (Italy) from 1989-2005”, (con G. Boccuzzo, M. Caltabiano e M. Loghi),Vienna Yearbook of Population Research, 125-147, 2008.

“Social mobility and fertility”, Demographic Research, 441-464, 2007.

 

Italiano