Ricerca

I temi di ricerca di cui mi occupo riguardano la demografia e la storia del mondo antico e medievale attravreso l'analisi di fonti scritte, epigrafiche, osteologiche e archeologiche. Sono in particolare interessata allo studio delle trasformazioni dei regimi di mortalità, ai tenori di vita e alimentari, alle strutture familiari, ai ruoli di genere e ai regimi di fecondità tra la fine del mondo romano e il medioevo.  

Partecipazione a progetti:

2013: finanziamento dalla Fritz Thyssen Stiftung per organizzare un convegno intitolato: The bodies of our ancestors: ancient Human remains and the past in the future, che si è tenuto a Budapest, presso la Central European University, il 5-6 luglio 2013

2012-ad oggi: partecipazione al progetto internazionale: Genetic History and Medieval Studies relativo allo studio del DNA altomedievale, lungo le linee della migrazione longobarda, diretto da Patrick Geary, Institute for Advanced Studies, Princeton.

2011-2014: partecipazione al progetto PRIN: Conflitti sociali, strutture parentali e comunità locali nell’Italia altomedievale (VIII-XI secolo)

2011-2013: Partecipazione al progetto nazionale: EWDEMA (European Women Discrimination in the Early Middle Age), coordinato da Gianpiero Dalla Zuanna presso l’Università degli Studi di Padova, finanziato dai fondi di eccellenza Cariparo.

2006: Progetto Cultura2000, finanziato dalla Comunità Europea, in collaborazione con l’Università degli Studi di Bologna, l’Università di Barcellona, l’Università di Leicester e la Central European Univresity di Budapest.

Partecipazione a convegni (più rilevanti e più recenti)

Remembering and forgetting kinship in Christian burial places, presentato nell’ambito del panel: “Social conflicts, kinship structures and local communities in Early Medieval Italy (8th -11th century)” tenutosi al “Medieval International Congress” presso l’Università degli Studi di Leeds, UK, tra il 6 e il 9 luglio 2015

 

Wearing brooches. The changing value of a late Roman status symbol, tenuto al convegno internazionale: The transformation of Romanness. Archaeological perspectives (400-800 AD.), tenutosi a Vienna, presso l’Österreichische Akademie der 6Wissenschaften, il 27-28 novembre 2014.

 

Ut in publico matrona traluceat: oggetti di prestigio e identità di genere tra pubblico e privato, presentato al 7° Seminario del Centro Interuniversitario di Storia e Archeologia dell’alto medioevo, dal titolo: Spazio Pubblico e Spazio privato tra storia e archeologia (secoli VI-XI), tenutosi a Bologna il 6-8 Novembre 2014.

 

 

Discussant al seminario intitolato: Costruire territori/costruire comunità: lagune archeologiche a confronto (Venezia e Comacchio), tenutosi a Venezia il 22 ottobre 2014.

 

Con G. Dalla Zuanna e M. Castiglioni, Mortality trends in Europe on the long term. Data from skeletal samples from the 1st to the 17th century AD., presentato al primo congresso organizzato dalla European Society of Historical Demography, tenutosi ad Alghero il 25-27 settembre 2014.

La memoria degli inclusi. Necropoli cristiane e sepolture, presentato al convegno internazionale: L’exclusion dans les sociétés du haut Moyen Âge. La costrution du sujet exclu (IV-XI siècle), l’individu, la société et l’exclusion, tenutosi presso l’Università degli Studi di Padova tra il 6 e l’8 febbraio 2014.

Le sepolture tra immagine della comunità e dei gruppi familiari, intervento tenuto al seminario di studi: La rappresentazione della famiglia e della parentela nei primi secoli del Medioevo, tenutosi il 24 maggio 2013, presso l’Università degli Studi di Bologna.

Ha organizzatio un panel dal titolo: Cross dressing and gender transgression in the Middle Ages, che si è tenuto al VI congresso della Società Italiana delle Storiche, a Padova il 14-16

Lombard archaeology and what Genetics may contribute, presentato all’International Worshop: Genetic History and Medieval Studies, tenutosi a Vienna, presso l’Österreichische Akademie der 6Wissenschaften il 30 e 31 gennaio 2012.

La migrazione dei Barbari, presentato alla giornata di Studi dal titolo: Migrazioni, tenutasi presso l’Universitò degli Studi Ca’ Foscari di Venezia  tra il 29 febbraio e il 1 marzo 2012.

Clues of gender discrimination in Europe? A discussion of Mortality data of the ancient cemeteries (1st-15th century) presentato assieme a Gianpiero Dalla Zuanna al Convegno Internazionale The “Mediterranean Family” from Antiquity to the Early Modern Period presso il Max-Planck Insitute for Demographic Research in Rostock, tra il  14 e il 16 giugno, 2012.

Being a soldier. The archaeology of warriors during and after the Roman Empire, presentato al convegno internazionale: Pirenne 150. Perception, reflection, historiography, tenutosi a Budapest presso la Central European University e l’Università Statale ELTE, il 15 e 16 novembre 2012.

Sex-ratio, demografia, discriminazione femminile e rapporti intra-familiari, presentato alla giornata di Studi: L'exclusion et la discrimination dans les sociétés du haut Moyen Âge, tenutosi a Roma, prsso l’École Française de Rome, il 12 febbraio 2011.

Living after Rome: the multiple faces of a crisis, presentato al congresso internazionale What fallow after the Crisis? Approaches to Global Transformation, nel panel: Crisis and its management in the Middle Ages and Early Modern Times, tenutosi presso la central European University di Budapest tra il 27 e il 29 maggio 2011.

Les femmes absentes des cimetières et la discrimination genrée des soins donnés aux enfants, presentato alla giornata di Studi : Genre et Competition. Compétition dans les sociétés du haut Moyen Âge, tenutasi il 13 e 14 ottobre 2011,  presso l’Università Paris I Panthéon-Sorbonne.

Soldiers on stone and soldiers in earth. Changings in funerary rituals between Antiquity and the Early Middle Ages in Northern Italy presentato al Final conference del Wittgenstein Project: Ethnic identities in Early Medieval Europe, tenutosi a Vienna, presso l’Österreichische Akademie der 6Wissenschaften, il 9-11 dicembre 2010.

La migrazione dei longobardi in Italia tra storia demografia e genetica. Un progetto interdisciplinare tra corpi e storia, presentato alla giornata di studi organizzata dall’Istituto Archeologico Germanico in collaborazione con L’Istituto Storico Austriaco in Roma, dal titolo: Archaeology and Ethnicity. Methodology in a central question of archaeology, tenutosi a Roma il 30 marzo 2009.

Vivere nell’alto medioevo. Una rilettura delle dinamiche del popolamento in Italia (secoli III-X), presentato alla III Settimana di Studi medievali, organizzata dall’Istituto Storico Italiano per il Medioevo e tenutosi presso le Università degli Studi di Verona, Padova e l’Università Ca’ Foscari di Venezia tra il 26 e il 28 maggio 2008.

The Dead Who mattered: Privileged Graves in 4th-5th century Italy, presentato all’Internetional Medieval Congress tenutosi a Leeds (UK), tra il 7 e il 10 luglio 2008, nella sessione: Tombs and Identites: New lights on High-Status Burials in Early Medieval Europe, organizzata da R. Steinacher e P. von Rummell (moderatore W. Pohl e discussant G. Halsall).

Le trasformazioni della mortalità tra tardoantico e alto medioevo: alcune considerazioni sulla misteriosa sex ratio riscontrata nelle necropoli italiane, presentato al convegno dal titolo: L’impatto della “peste antonina”, organizzato dall’Università degli Studi La Sapienza di Roma e l’Università degli Studi di Napoli Federico II, tenutosi a Roma e Anacapria tra l’8 e l’11 ottobre 2008.

La scomparsa delle donne. Sex-ratio, demografia e società nel medioevo italiano. Presentato al Quarto Congresso Nazionale della Società delle Storiche, dal titolo: Donne e uomini nella storia: diacronie e trasversalità, tenutosi a Roma il 15-17 febbraio 2007, nell’ambito del panel Donne in Famiglia organizzato da C. La Rocca.

La crisi demografica dell’altomedioevo: nuovi dati dalle necropoli, nell’ambito del seminario interdisciplinare di Storia e Archeologia dell’alto medioevo: Le opportunità delle catastrofi, organizzato dal Centro Interuniversitario di Storia e Archologia dell’alto medioevo (Università degli Studi di Padova, Siena, Venezia), tenutosi in aprile  2007 presso l’Università degli Studi di Padova, Dipartimento di Storia.

 

 

Italiano